L'Astrologia di Alan Leo


Alan Leo (al secolo William Frederick Allan) fu probabilmente il primo astrologo di tutti i tempi a praticare quest'arte su vasta scala, lanciò The astrologer magazine (poi diventata "Modern Astrology") ed è da molti considerato il padre dell'astrologia moderna. 
La sua visione astrologica fu in qualche modo 'alchemica' poiché riconducendo microcosmo e macrocosmo all'unità essenziale giunse ad una originale visione metapsichica dell'uomo. Con lui l'Astrologia è Esoterismo.
A suo avviso l'Astrologia correttamente intesa serve

inannzitutto a comprendere l'uomo, poi a migliorare e rigenerare coloro il cui innalzmento morale e generale dovrebbe essere la nostra prima preoccupazione cioè noi stessi; quindi a imparare, attraverso lo studio pratico dell'azione delle leggi segrete della natura, a renderci conto dei poteri ineguali e delle opportunità offerte ai nostri fratelli cioè a far nostra la lezione sublime della tolleranza. Infatti lo studio anche superficiale di alcuni temi di nascita ci farà comprendere che non siamo tutti uguali anche nei nostri paesi liberi, perché ben pochi sono dotati di facoltà sufficienti a realizzare le loro ambizioni mentre molti uomini sono ancor giovani rispetto alla saggezza, altri soccombono sotto il peso del loro "Karma" ovvero degli effetti delle cause cheessi stessi hanno messo in moto nelle loro vite anteriori, per cui non tutti "avranno successo" come d'altra parte non "falliranno" del tutto.
Ma l'uso pratico, l'uso veramente pratico dell'astrologia è di essere il mezzo innanzitutto peranalizzare e studiare, quindi per migliorare consapevolmente, scientificamente il proprio carattere.
E il Carattere è il Destino.

L'astrologie de tout le monde