Visualizzazione post con etichetta rené guénon. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta rené guénon. Mostra tutti i post

Punti equinoziali e Porte Solstiziali

Si avvicina anche quest'anno (finalmente!) l'equinozio di marzo, che per noi abitanti dell'emisfero settentrionale, corrisponde all'equinozio di primavera. Poco importa se sarà alle 23.21 del 20 marzo, quel che conta è che esso rappresenta da millenni un momento topico per numerosi popoli, alcuni dei quali fanno coincidere con esso l'inizio dell'anno (per es. gli iraniani), per altri è un giorno di festa nazionale (in Egitto, Giappone) e, in un'ottica antropomorfica, viene considerato il giorno del concepimento di Gesù. Saremmo tentati di affermare che rappresenta anche "l'inizio" dello Zodiaco ragionando in un'ottica moderna e legata al ciclo stagionale, ma sicuramente l'equinozio di marzo corrisponde al punto di mezzo del cammino "ascendente" del Sole verso nord, percorso che raggiunge il suo apice con il Solstizio d'estate, che segna l'inizio del Segno del Cancro. Di converso, dal Solstizio d'estate al Solstizio di inverno si svolge la fase "discendente" del percorso solare (verso sud) che termina appunto con l'inizio del Segno del Capricorno. 
Possiamo considerare i due Solstizi

Qualche nota sul Maitre Gerard Encausse

Mi riferisco a Papus, il "Balzac dell'occultismo", che ci ha lasciato circa duecentosessanta opere. Al secolo Gerard Encausse, nato nel 1865 e partito per l'Oriente Eterno il 26 aprile 1916, trasse il suo pseudonimo dal Nuctéméron di Apollonio di Tiana, neopitagorico del I secolo D.C. : Papus è uno dei sette Geni della prima ora, in particolare quello della medicina. Il Nuctéméron è un testo segreto che Eliphas Lévi (fondatore del neo-occultismo) e nato nel 1810 "pretende" di aver ricevuto da Apollonio in persona: in una sua opera descrive anche come...
Ritornando a Papus, è probabilmente il personaggio chiave del neo-occultismo, quel grande movimento che proliferò in Francia tra il 1854 e il 1920 e che si ricollega all'occultismo primitivo di Bolo di Mendes e attraverso lo pseudo-Lullo, lo pseudo-Alberto e soprattutto Agrippa di Nettesheim giunge fino a Fabre d'Olivet ed Eliphas Levi. Papus come giustamente nota P.A.Riffard "non merita il carcere di disprezzo in cui Guenon ha voluto imprigionarlo. Papus è stato un uomo sincero. Guenon si propone come Dottore della Legge, Papus semplicemente come un insegnante." (L'esoterismo, vol. I, pag. 164). Teosofo per un breve periodo (1887-1890), si dedicò maggiormente al Martinismo di cui fondò la rivista, "L'initiation. Reveu de l'Ordre Martiniste" (1888) e l'Ordine Martinista stesso nel 1891.
Fondamentalmente per l'occultista la Realtà è oscura (scientia occulta) come anche la Costituzione dell'Uomo (scientia occultati). Egli riesce a chiarirla per poi volutamente oscurarla nuovamente (scientia occultans). Quindi l'Occultismo è necessariamente un sistema iniziatico.

Papus